LOCATION

Torino - Piedmont - Italy

Torino, the capital of the Piedmont Region, is located in Northern Italy, a city having made history. According to the research, published on the website ArXiv and conducted by the astronomer Mariateresa Crosta (National Institute of Astrophysics) at Torino together with the archeologist Sandro Caranzano, Director of the Torino Herakles Center, it would seem that the burg emerged on January 30, IX BC, under the name of Iulia Augusta Taurinorum.

The urban, under the reign of the Savoy family, became the Capital of the Kingdom of Italy: the first Italian Capital, from 1861 to 1864.

Torino, beyond doubt, is a metropolis having its particular charm: there were reigns and its history was printed by emperors, kings, scholars, architects, politicians, writers, statesmen and singular characters who left indelible marks.

Important are the dwellings of kings and noblemen, to visit, beginning from Piazza Castello, for then arriving at the historic center, named "the living room" of the town. Here you can find palaces like:Palazzo Reale, Palazzo Madama e Palazzo Carignano,the Palace, followed by famous castle Castello del Valentino, the complete environment situated along the river Po and enriched by the neighboring Alp chains.

Even the beauty of some religious structures must be mentioned. These include the churches: la Gran Madre, il Duomo, la Chiesa della Consolata, la Crocetta, la Chiesa di San Lorenzo, la Chiesa del Corpus Domini, la Chiesa di San Filippo Neri, created by great architects, including Juvarra and Guarini. The holy shroud is kept in the Cathedral, hosted by the dome of the same Guarini, completely restored after an incendiary, in 1997.

Torino retains very precious treasures (arms, jewelry, tapestries, furnishings and documents), especially as a result of the Royal House's heritage legacy. The original statute Statuto Albertino is stored in the State Archives and Leonardo da Vinci’s bloody self-portrait is preserved at the Biblioteca Reale.

The edifice Collegio dei Nobili is the location of the Egyptian Antiquities Museum bearing a collection of more than 5000 artifacts, thus, taking the second place after Cairo: it recently underwent a refurbishment work, making it a pioneering museum, embellished by the statue with a cinematographic character.

There is also to mention the building Mole Antonelliana, being now the location of the Film Museum, a perfect match between tradition and progress; The Gallery of Modern and Contemporary Art Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, combined with  the antique palaces like il Palazzo Reale, il Palazzo Madana, il Museo Nazionale del Risorgimento and many other suggestive attractions.

Torino is known as the City of Cinema. It has seen the birth of moving images, first and foremost in 1914, the ‘Cabiria’ by Pastrone with  textures by Gabriele D’Annunzio, and is confirmed, among the Italian cities, of having the largest number of cinemas compared to the number of inhabitants.

It also has an excellent cultural proposal in terms of conferences, dramatic representations and cultural moments. In this context, they prolific structures, productions, companies, while the theaters il Teatro Stabile and il Teatro Regio are distinguished as leading entities.

Torino is even a city with great esoteric and alchemic tradition. It is confirmed today as a magical city: it is one of the leaders, of the “white triangle” together with Prague and Lyon and one of the points of the “black triangle” with London and San Francisco.

After a careful observation, there are loopholes between the sobriety and the typical luxury of the nineteenth-century city, combined with a spotlight of youth vitality and color, an expression of a movement concentrated, in particular, around the wineries, pubs, bars and the famous aperitif, a nice tradition of which it has the paternity.

Because of its esoteric and cinematographic tradition and being a careful city of culture as well as art, we would like consider Torino as ideal location for the “Life Beyond Life Film Festival”.

Since 2016, every year, we have been organizing at Torino an international afterlife conference “Andare Oltre. Uniti nella Luce”, talking about current afterlife research and inviting persons, relating on themes of life beyond life, seen from different points of view.

Torino è il capoluogo della Regione Piemonte, collocata nell’Italia settentrionale. È una città di storia. Secondo la ricerca pubblicata online sul sito ArXiv e condotta dall’astronoma Mariateresa Crosta (Istituto Nazionale di Astrofisica) di Torino e dall’archeologo Sandro Caranzano, direttore del Centro Studi Herakles di Torino, sembrerebbe essere nata il 30 gennaio del 9 a.C. col nome di Iulia Augusta Taurinorum.
La città, sotto i Savoia, è stata la Capitale del Regno d’Italia: precisamente è stata la prima capitale italiana dal 1861 al 1864.
Torino è senza dubbio una città con un suo particolare fascino: vi sono nati regni e la sua storia è costellata da imperatori, sovrani, studiosi, architetti, politici, scrittori, statisti e personaggi singolari che hanno lasciato segni indelebili.
Imponenti sono le dimore di re e nobili osservabili partendo da Piazza Castello, il centro cittadino, il suo “salotto”:
Palazzo Reale, Palazzo Madama e Palazzo Carignano, a cui si aggiunge il Castello del Valentino, sul Fiume Po che, con la Dora Baltea e la Stura, bagna la città. Il tutto arricchito da una cornice naturalistica segnata dalle Alpi.
È doveroso menzionare la bellezza di alcune strutture religiose. Tra queste spiccano la Gran Madre, il Duomo, la Chiesa della Consolata, la Crocetta, la Chiesa di San Lorenzo, la Chiesa del Corpus Domini, la Chiesa di San Filippo Neri, realizzate da grandi architetti, tra cui ricordiamo Juvarra e Guarini. Nel Duomo è conservata la Sacra Sindone, ospitata dalla cupola dello stesso Guarini, interamente restaurata dopo l’incendio del 1997.
Soprattutto per l’eredità dei patrimoni della Casa Reale, Torino conserva tesori davvero preziosi (armi, gioielli, arazzi, arredi e documenti). Presso l’Archivio di Stato vi è l’originale Statuto Albertino e alla Biblioteca Reale è conservato l’autoritratto a sanguigna di Leonardo da Vinci.
Il “Collegio dei Nobili” è la sede del Museo delle Antichità Egizie con una collezione di oltre 5000 reperti, seconda solo a quella del Cairo: recentemente ha subito un’opera di risistemazione che lo ha reso un museo all’avanguardia, abbellito dallo Statuario dal carattere cinematografico.
Vi sono inoltre la Mole Antonelliana, oggi sede del Museo del Cinema, un incontro perfetto tra tradizione e progresso; la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, il Palazzo Reale, il Palazzo Madana, il Museo Nazionale del Risorgimento e tante altre attrazioni suggestive.
Torino è conosciuta come la città del cinema e dei cinema: ha, difatti, visto nascere le immagini in movimento, prima tra tutti nel 1914, la “Cabiria” di Pastrone con testi di D’Annunzio, e si conferma tra le città italiane col maggior numero di sale cinematografiche rispetto al numero degli abitanti.
Ha inoltre un’eccellente proposta culturale in termini di conferenze, rappresentazioni teatrali e momenti culturali. Prolificano in tal ambito, strutture, produzioni, compagnie: in tale ambito si distinguono il Teatro Stabile e il Teatro Regio come enti trainanti.
Torino è inoltre una città dalla grande tradizione esoterica e alchemica. Si conferma oggi come città magica: è uno dei vertici, con Praga e Lione, del “triangolo bianco” ed è uno dei vertici del “triangolo nero” con Londra e San Francisco.
Da un’attenta osservazione, ci si accorge oscilli tra la sobrietà e il lusso tipico della città ottocentesca, con pennellate di vitalità giovanile e colore, espressione di una movida concentrata, in particolare, attorno alle vinerie, ai pub, ai bar e all’aperitivo, tradizione di cui ha la paternità.
Oggi conta quasi 900.000 persone, ma considerando la città metropolitana arriva a superare i 2 milioni.
Per questa sua tradizione esoterica, cinematografica ed essere attenta città di cultura oltre che di arte, la riteniamo la sede ideale per il Life Beyond Life Film Festival.
Dal 2016, a Torino, ogni anno, organizziamo il Convegno Internazionale Andare Oltre. Uniti nella Luce, per parlare delle ricerche della vita oltre la vita e di temi relazioni al mistero della morte, trattato da diversi punti di vista.

Scroll to top